Carpignano. Sul lungomare allestito un parco fitness

Realizzato con una spesa di oltre 215mila kune, di cui circa 150mila stanziate dal Fondo europeo per lo sviluppo rurale

Il parco fitness con vista sul mare

Nuova proposta sul lungomare di Carpignano, dove la Città ha allestito un parco fitness, un nuovo contenuto ricreativo all’aperto, che incoraggerà i cittanovesi e i turisti a trascorrere più tempo in riva al mare e a intraprendere uno stile di vita attivo e sano.

 

Nell’area sono stati installati 12 attrezzi con relativo pavimento di sicurezza in gomma, due panchine per il riposo e due cestini per i rifiuti. Quindi una vera e propria palestra all’aperto dalla quale si gode da una parte di una splendida vista sul mare e dall’altra sul centro storico. Un percorso “a tappe”, ciascuna delle quali munita di attrezzi diversi, per permettere un allenamento multidisciplinare e completo all’aria aperta, dalla resistenza aerobica alla forza muscolare, dallo stretching al cardio.

Un connubio tra natura e salute

Un’offerta gratuita che offre a tutta la popolazione la possibilità di fare ginnastica all’aperto, esercitandosi sulla panca per gli addominali, sul vogatore, sullo stepper, sulla bici ellittica, sulla squat machine e altri dispositivi. La Città ha pensato anche ai disabili, per i quali è stato allestito un mini-set fitness.

Si tratta di un progetto del valore totale di oltre 215mila kune, cofinanziato con un importo di 148.250 kune tramite il GAL (Gruppo d’azione locale) dell’Istria settentrionale tramite la sottomisura 19.2. “Attuazione delle operazioni nell’ambito della strategia CLLD”. Un sostegno per l’attuazione delle operazioni nell’ambito della strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo, derivante nella misura del 90% dal Fondo europeo per lo sviluppo rurale, il rimanente 10% dal bilancio nazionale.

L’esecuzione dei lavori è stata preceduta dalla predisposizione della documentazione di progetto, seguita dagli appalti pubblici per i lavori edili e la fornitura delle attrezzature. I lavori sono stati eseguiti dalla società Euro Trend di Umago, mentre le attrezzature, gli arredi urbani e i rivestimenti per i pavimenti in gomma sono stati forniti e installati dalla società Stribor oprema di Bilje.

Facebook Commenti