Una Settimana verde ricca di appuntamenti

Goran Zikovic

Nell’ambito della manifestazione EU Green Week, evento promosso dalla Commissione europea in programma dal 21 al 26 maggio, avrà luogo prossimamente la Settimana verde fiumana che si articolerà in una serie di eventi. Il tema della manifestazione è “Città verdi per un futuro più verde” e ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza dell’infrastruttura verde, sul corretto smaltimento dei rifiuti e sul riciclaggio, nonché sull’inclusione della comunità in tutti gli aspetti di tutela dell’ambiente e della biodiversità della flora e fauna di Fiume.

Alla presentazione del programma, svoltasi in Piazza del Tè (Čajni trg, ossia in piazza di Mattia Flacio Illirico), il sindaco Vojko Obersnel ha rilevato che a Fiume gli spazi verdi non sono numerosi e nemmeno molto ampi, visto che la città si estende su soli 44 chilometri quadrati ed è la più densamente popolata in Croazia, ma che comunque la municipalità si impegna a mettere in atto programmi che miglioreranno la situazione.
“La Settimana verde fiumana inizierà con una passeggiata nel nuovo parco in Pomerio, nel quale i lavori si sono conclusi di recente – ha annunciato il sindaco –. Inoltre, la Città si è candidata a uno dei progetti europei con l’obiettivo di creare un centro per le piante europee nel Campus di Tersatto. Tra i nostri piani c’è pure l’apertura della grotta di Zamet al pubblico, in quanto è davvero una rarità avere una vera e propria caverna nel territorio cittadino. In fase di progetto d’idea, che realizzeremo con il Museo di Storia naturale, è la trasformazione del parco di Nikola Host (quello nei pressi dell’ex Palazzo del Governo, nda) in un orto botanico”, ha riferito Obersnel, invitando tutti i cittadini ad aderire alla Settimana verde e a decorare le proprie finestre e balconi con fiori e piante.
Il capodipartimento per lo sviluppo, l’urbanistica, l’ecologia e la gestione territoriale, Srđan Škunca, ha spiegato che nel programma sono state incluse diverse associazioni e ha annunciato i vari eventi che si susseguiranno nei prossimi giorni. Domenica, 20 maggio, è in programma l’azione di pulizia del porticciolo di Cantrida, mentre nel corso della prossima settimana si svolgerà una serie di eventi educativi e quelli legati alle aree verdi cittadine. Martedì, 22 maggio, nel parco labirinto in via Pomerio sarà allestito lo spettacolo per bambini “Le quattro stagioni”, dinanzi all’albergo Continental si potrà visitare la mostra del Museo di Storia naturale, “Biodiversity matters” (La biodiversità è importante), mentre nelle ore pomeridiane è prevista una serie di conferenze nell’Aula consiliare. Nell’ambito di una di queste – ha rilevato Škunca – verranno presentati i progetti d’idea per il riassetto di cinque o sei parchi cittadini. Sempre martedì è in programma la visita al bacino di riciclaggio di Mihačeva draga, mentre nelle ore serali, in Piazza del Tè ci sarà la proiezione del film “Odisej” (Ulisse).
Mercoledì, 23 maggio, si potrà visitare il giardino multisensoriale della Casa dello studente di Podmurvice, mentre giovedì, 24 maggio, è in programma la visita guidata al nuovo parco in via Pomerio. “Un aspetto particolare della biodiversità nei centri urbani è legato all’apicoltura, in quanto la presenza di api in una città è una conferma della qualità dell’ambiente”, ha spiegato Škunca.
Marin Kirinčić del Museo di Storia naturale ha osservato che il Museo collabora molto bene con la Città di Fiume a una serie di progetti. Ha spiegato che la mostra sulla biodiversità allestita dinanzi all’albergo Continental è di carattere itinerante e finora è stata presentata a Postumia, Abbazia, Lussinpiccolo e Crikvenica. “Il concetto di biodiversità è molto presente nel discorso pubblico, ma il nostro obiettivo con questa mostra è mettere in risalto la sua importanza e complessità”, ha puntualizzato. Il Museo organizza pertanto tre laboratori educativi sulla biodiversità, in programma il 22, 23 e 24 maggio, mentre venerdì, 25 maggio, si terrà la “Notte selvaggia” nel parco di Nikola Host, nell’ambito della quale si potranno conoscere gli animali notturni presenti nel territorio della città. Previsto pure il tradizionale Festival delle api. Durante la Settimana verde fiumana si svolgeranno pure laboratori di compostaggio.

Facebook Commenti