La Facoltà di Marineria in riva al mare

Inaugurato in via Milutin Barač il Laboratorio Torpedo, che ha trovato spazio in uno degli stabili dell’ex Silurificio, riqualificato per le necessità accademiche

0
La Facoltà di Marineria in riva al mare

La Facoltà di Marineria ha celebrato ieri, con un’assemblea solenne, la propria giornata in vista della festività di San Nicola, patrono dei marinai, dei viaggiatori, dei pescatori e dei bambini. Nell’occasione è stato inaugurato anche il nuovo Laboratorio Torpedo, che ha ospitato appunto l’evento, il quale ha trovato la propria sede in uno degli spazi dell’ex Silurificio. “Inaugurando ufficialmente questo laboratorio, la Facoltà ha realizzato uno degli investimenti di maggior portatadegli ultimi decenni, del valore di oltre 4 milioni di kune – ha detto il preside Alen Jugović –. Lo spazio di 700 metri quadrati è stato riqualificato in laboratorio educativo, grazie al quale la nostra Facoltà, per la prima volta dalla sua fondazione potrà operare anche in riva al mare. Uno spazio rinnovato con attrezzature moderne e al passo con i tempi, che miglioreranno le lezioni pratiche e gli esercizi dei corsi professionali. Per i docenti sarà, invece, un ottimo spazio in cui praticare ricerche scientifiche di alta qualità. Il laboratorio verrà usato anche dai professori e dagli studenti della Facoltà d’Ingegneria. In questo modo abbiamo realizzato una collaborazione proficua tra i due istituti grazie alla quale potranno venir svolte delle ricerche scientifiche multidisciplinari”.

 

Oltre al laboratorio, nello spazio ci sarà anche il nuovo Centro di tecnologia marittima della Facoltà di Marineria, che già possiede un’attrezzatura di grande valore volta all’educazione e allo sviluppo e implementazione delle tecnologie marittime, una sala macchine dimostrativa, uno spazio per le ricerche e la stampa in 3D, mentre al piano superiore ci sono delle aule e gli spogliatoi.

Il preside Alen Jugović

Progetti e nuovi programmi di studio

Nel corso dell’Assemblea, il preside Jugović ha illustrato le attività svolte quest’anno. L’inizio del 2021 è stato segnato dalle lezioni online, anche se quelle pratiche si sono svolte in presenza. “Durante il periodo di DAD, abbiamo preparato numerosi progetti, cambiato e ampliato il programma degli studi, fondato il Centro per lo sviluppo professionale, nell’ambito del quale gli studenti possono ricevere informazioni e lasciare il loro curriculum vitae, che servirà loro a trovare un lavoro, che di solito avviene entro un anno dalla laurea. Abbiamo organizzato la Settimana della carriera online, la consegna di diplomi e lauree nel parcheggio dell’Istituto e permesso di seguire l’evento in Rete. Abbiamo concordato oltre 40 progetti professionali, pubblicato 108 articoli scientifici e creato una trentina di progetti di ricerca scientifica. Di quanto i nostri studenti e docenti siano soddisfatti della Facoltà, lo abbiamo capito grazie all’inchiesta svolta dall’Università di Fiume, dove il nostro istituto si trova in vetta”, ha dichiarato Alen Jugović, sottolineando che la Facoltà ha realizzato anche un bollettino trimestrale e che viene inviato in veste elettronica a 450 indirizzi di aziende che hanno a che fare con il mare.

Nada Milošević, capodipartimento regionale per i beni marittimi, i trasporti e le comunicazioni, ha dichiarato che con l’inaugurazione del nuovo spazio è stato fatto un passo avanti nell’istruzione e creata una nuova piattaforma che si rivelerà molto interessante per tutti coloro che si occupano di marineria.

Taglio del nastro con Bojan Hlača, Nada Milošević, Alen Jugović, Snježana Prijić Samaržija e Siniša Orlić

I nostri marittimi i più gettonati

Siniša Orlić, direttore dell’amministrazione della sicurezza della navigazione presso il Ministero del Mare, del Traffico e delle Infrastrutture, ha detto che la Facoltà di Marineria di Fiume, dalla sua fondazione è sempre stata la base per l’istruzione dei futuri marittimi in Croazia, che oggi sono tra i più gettonati. “Abbiamo oltre 20mila marittimi nel mondo, 17mila nelle acque internazionali. Di questi, ben 13.200 sono ufficiali, il che ci rende famosi in tutto il mondo”, ha precisato Orlić.

Congratulazioni anche da parte della rettrice dell’Università di Fiume, Snježana Prijić Samaržija, la quale ha dichiarato che la Facoltà di Marineria è da sempre stata l’orgoglio dell’Ateneo fiumano. A fine Assemblea sono stati consegnati i premi ai migliori studenti dell’anno accademico 2020/21.

La consegna dei premi ai migliori studenti 2020/21

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display