Inizia il controllo della qualità del mare

I monitoraggi verranno effettuati fino al 30 settembre. Confermata la bandiera blu per le spiagge Ploče e Kostanj

La spiaggia Villa Nora

Le spiagge cittadine sono pronte ad accogliere i bagnanti, ma la situazione meteorologica instabile ha portato un’ondata di pioggia e temperature al di sotto della media. Come ogni anno per offrire sicurezza ai bagnati, i controlli della qualità del mare sono iniziati il 15 maggio scorso e si protrarranno fino al 30 settembre. L’area cittadina comprende per ora 22 spiagge – l’ultima, quella dell’ex campeggio di Preluca è in fase di allestimento – e le analisi vengono svolte dall’Istituto regionale di salute pubblica.
Nella stagione passata, il mare lungo la costa quarnerina, era balneabile praticamente ovunque e il 90 p.c. dei campioni analizzati è stato classificato come “eccellente” eccezion fatta per le spiagge di Cantrida (Villa Nora e nei pressi del porticciolo del cantiere “3. maj”) i cui campioni erano stati classificati “buoni”.

 

 

Per quest’anno si prevede l’eccellenza in tutte le spiagge, in quanto sono terminati i lavori sugli impianti fognari che influivano direttamente sulla qualità della balneazione soprattutto nella zona di Cantrida.

 

A dimostrazione che le spiagge lungo la costa sono pulite e il mare limpido e cristallino, sono state confermate le due bandiere blu per le spiagge Ploče e Kostanj, ambito riconoscimento internazionale conferito dalla Foundation for Environmental Education (FEE – Fondazione europea per l’educazione ambientale) ai punti di balneazione che soddisfano criteri di qualità relativi ai parametri della limpidezza del mare e del servizio offerto, tenendo in considerazione anche la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

 

Il controllo a livello nazionale spetta all’Associazione “Lijepa naša”. Una Commissione effettua visite annuali, prevalentemente alla fine della primavera, delle località in corsa per la bandiera blu per poi proporre alla FEE le candidature.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.