Il simbolo di Abbazia raccontato in italiano

La storia della Ragazza con il gabbiano. Spettacolino in costume di fine anno nel parco Angiolina con protagonisti gli alunni della SE Rikard Katalinić Jeretov

Una parte dello spettacolo

Ha avuto luogo ieri pomeriggio, dinanzi a Villa Angiolina, lo spettacolino di fine anno degli alunni della SE “Rikard Katalinić Jeretov” di Abbazia, che studiano l’italiano quale lingua straniera. Accompagnati dalla maestra Ivana Uremović Gašić, i bambini hanno dato vita a un’esibizione in costume nel corso della quale hanno raccontato la storia della Ragazza con il gabbiano, scultura di bronzo diventata simbolo di Abbazia dopo esser stara collocata al posto della statua della Madonnina.

 

La performance si è svolta nell’ambito del programma “Città amica dei bambini” e del progetto scolastico “Why, Warum, Perché” in collaborazione con la CI di Abbazia.

Sonja Kalafatović

“Noi della Comunità degli Italiani di Abbazia siamo molto contenti di questa collaborazione con la scuola, perché vogliamo che in futuro i ragazzi creino una specie di filodrammatica in lingua italiana e che le prove, ma anche gli spettacoli, abbiano luogo proprio nella nostra sede. In questo modo promuoveremo ulteriormente la cultura e la lingua italiana dando voce proprio ai bambini”, ha detto la presidente Sonja Kalafatović. I testi sono stati presi dall’albo illustrato che racconta per l’appunto la storia della Madonnina.

Facebook Commenti