Sovvenzioni per rinnovare facciate e tetti

I fondi stanziati dalla municipalità di Capodistria sono destinati quest’anno anche all’entroterra

Possibilità d’intervento pure a Paugnano

Anche quest’anno il Comune di Capodistria stanzierà dei fondi per la ricostruzione di facciate e tetti. La sovvenzione è destinata al rinnovo degli edifici che hanno lo status di patrimonio edilizio e gli interventi dovranno rispettare le norme imposte dall’Istituto per la tutela del patrimonio culturale. La novità è l’introduzione di sussidi destinati anche alle zone tutelate dell’entroterra e include, tra gli altri, gli insediamenti di San Sergio, Cristoglie, Costabona, Carcase, Covedo, Popecchio, Paugnano e Socerga. La municipalità capodistriana ha allocato per il progetto un totale di 60mila euro, con i quali andrà a coprire il 40 per cento dei costi degli interventi. La priorità sarà data agli edifici considerati monumenti del patrimonio culturale e quelli pericolanti a causa del deterioramento, nonché le costruzioni con soluzioni architettoniche inadeguate. Il bando è reperibile sul sito internet del Comune www.koper.si, dove sono disponibili anche ulteriori chiarimenti, istruzioni e criteri di graduatoria. Le domande per la lista prioritaria vanno presentate entro il 24 agosto, ma in casi eccezionali saranno accettate anche quelle pervenute dopo tale termine.

Facebook Commenti