Isola. Bilanci in armonia con le aspettative CNI

La proposta comunale ha ottenuto il parere favorevole da parte della Commissione per la nazionalità

La Commissione in riunione

La riunione della Commissione per la nazionalità italiana del Consiglio comunale di Isola di martedì sera è stata dedicata integralmente ai Bilanci di previsione della municipalità per il biennio 2021 e 2022. I documenti finanziari sono stati presentati da Kristina Zelič, responsabile dell’Ufficio comunale per gli affari sociali. Per il funzionamento della Comunità Autogestita della Nazionalità, nonché gli eventi e le attività delle due Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” e “Pasquale Besenghi degli Ughi”, saranno stanziati 328.000 euro, che lieviteranno leggermente anche nel 2022. Vengono recuperati così i tagli apportati ai Bilanci degli anni precedenti in presenza della grave crisi finanziaria del Comune. Nel contesto sono previste ancora delle risorse per la manutenzione di Palazzo Manzioli, mentre gli amministratori cittadini hanno accolto oltretutto le richieste degli istituti scolastici della Comunità Nazionale Italiana. La scuola elementare “Dante Alighieri” e quella materna “L’Aquilone”, usufruiranno delle sovvenzioni che hanno richiesto e potranno eseguire anche i lavori di manutenzione alla loro sede. Sostegno ancora ai programmi aggiuntivi, che prevedono più ore di educazione fisica e insegnanti di sostegno. La vicesindaco, Agnese Babič e l’altro consigliere della CNI al Comune di Isola, nonché presidente della Commissione per la nazionalità, Enzo Scotto Di Minico, hanno sottolineato che i Bilanci sono in armonia con le aspettative della Comunità Nazionale Italiana. Dal municipio hanno assicurato che in caso di necessità saranno reperite sovvenzioni aggiuntive, senza contare che almeno il Bilancio di previsione 2022 dovrà subire un assestamento vista la grave pandemia di Covid-19.

L’atrio interno di Palazzo Manzioli
La sede delle istituzioni CNI a Isola

Facebook Commenti