A Lara Lusa il premio «Zois» nella ricerca scientifica

Lara Lusa

Tra le eccellenze nel campo della ricerca scientifica quest’anno anche la connazionale piranese Lara Lusa, già allieva del ginnasio “Sema” e successivi studi a Firenze anche quale borsista dell’UI, che si è aggiudicata uno dei premi “Zois”. Si tratta dei più alti riconoscimenti per i risultati nel campo della ricerca scientifica e dello sviluppo che prendono il nome dal barone mecenate Žiga Zois e del quale vengono insigniti i ricercatori i cui risultati hanno contribuito in modo permanente allo sviluppo della ricerca scientifica nel Paese. Lara Lusa, docente presso la Facoltà di matematica, scienze naturali e tecnologie informatiche dell’Università del Litorale, è stata premiata per i risultati scientifici nello sviluppo della metodologia della statistica. Il suo lavoro di ricerca appartiene al campo relativo alle esigenze della statistica medica, il che non rappresenta soltanto un aspetto importante dell’analisi effettiva dei dati, ma concerne anche lo sviluppo di nuovi approcci alla modellazione statistica e alle questioni matematiche e statistiche che sorgono in questo lavoro di ricerca. Il suo lavoro comprende quindi l’intero percorso dalla modellazione statistica, alla valutazione dell’idoneità dei modelli statistici, all’implementazione informatica e alla valutazione sostanziale dei risultati in un contesto medico.

Facebook Commenti