Dalle piazze alla rete. Un brindisi differente

Nel Capodanno anomalo da trascorrere in casa le proposte municipali puntano a concerti in collegamenti online

Il trio d’archi Laurylin

A differenza degli anni precedenti siamo obbligati a trascorrere la notte più lunga dell’anno tra le mura domestiche. A causa della pandemia, infatti, non ci sarà il tradizionale brindisi nelle piazze e nei vari locali pubblici. I Comuni istriani comunque si sono attrezzati per proporre dei concerti in rete. Per quest’occasione ad esempio l’Ente pubblico per la gioventù, la cultura e il turismo di Capodistria in collaborazione con il Teatro hanno pensato di offrire un programma vario per tutte le generazioni che, come la maggior parte degli eventi fissati in questo periodo festivo, si terrà online. Per portare un po’ di musica e allegria ad animare il veglione di Capodanno ci penseranno il cabarettista Tadej Toš, la cantautrice Tinkara Kovač, nonché il trio d’archi Laurylin. Il ruolo di moderatore è stato affidato al conduttore radiofonico e musicista Iztok Novak Easy e per i più piccoli non poteva mancare la presenza di Babbo Natale. L’evento avrà luogo sul palco del Teatro di Capodistria e sarà trasmesso in diretta, diffuso tramite la piattaforma Facebook e attraverso il canale Youtube a partire dalle ore 19 odierne. Sarà consentito accedervi gratuitamente, senza alcuna richiesta di iscrizione. Il “Capodanno a casa vostra” è offerto ai cittadini da parte degli Enti pubblici culturali della municipalità che oltre agli organizzatori hanno visto l’adesione anche della Biblioteca centrale “Srečko Vilhar”, del Museo regionale, dell’Archivio regionale, del Centro di ricerche scientifiche, nonché del Teatro Stabile sloveno di Trieste.

Tinkara Kovač

Anche alla municipalità di Isola hanno inteso proporre un programma d’evasione che sotto il comune denominatore “L’Isola di ghiaccio” si è protratto per l’intero mese di dicembre in Facebook. Per l’occasione nell’ultimo giorno dell’anno, a partire dalle ore 21, spazio al divertimento con l’esibizione di tre gruppi: Primorski fantje, Help e Ne me jugat. Il 2021, invece, sarà aperto dal concerto del beniamino di casa Rudi Bučar, con inizio alle ore 20.

Nel Piranese, invece, sino al 6 gennaio sarà visitabile la Mostra dei Presepi, a cura dell’Associazione “Amici dei tesori di San Giorgio” e delle locali parrocchie. Nell’occasione saranno aperte, dalle ore 10 alle 18, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid, le chiese di San Martino a Sicciole, San Bortolo a Sezza, nonché a Portorose della Vergine del Rosario, San Francesco a Pirano e Santa Maria della Visione a Strugnano. Le opere allestite sono state create dall’artista Lan Seušek.

Facebook Commenti