Viticoltura: torna la Rassegna di Pordenone

Porte aperte alle comitive CNI

Dopo una pausa dovuto all’emergenza epidemiologica da Covid 19 (SARS-CoV-2), la Fiera di Pordenone organizza, nuovamente in presenza, la Rassegna Internazionale di Viticoltura ed Enologia RIVE che quest’anno si terrà dal 10 al 12 novembre 2021. La fiera specializzata, con scadenza biennale, è un punto di riferimento per tutti coloro che nel mercato internazionale si occupano delle tecnologie e dei prodotti sia per la coltivazione dell’uva che per la produzione di vino.

 

Comunicare i dati all’UI

Anche gli imprenditori e gli altri appartenenti alla CNI interessati potranno visitare l’importante rassegna internazionale, grazie all’apporto dell’UI. Infatti l’Unione Italiana invita, in questo contesto, tutti gli interessati a partecipare alla Fiera a comunicare, entro oggi, 9 novembre 2021, al seguente indirizzo mail: [email protected], il nome e cognome, l’indirizzo, il codice fiscale (OIB/davčna), l’indirizzo email, l’eventuale nome della ditta/impresa di cui è titolare o rappresentante, la data in cui si vorrebbe partecipare, in modo da segnalare l’adesione alla Fiera di Pordenone, che è disponibile a sostenere le spese di viaggio dei gruppi organizzati con un trasporto collettivo.

Diverse categorie merceologiche

Le categorie merceologiche presentate saranno le seguenti: produzione di vivaismo viticolo (include la produzione e progettazione di macchinari e materiali per le varie fasi di preparazione delle barbatelle, dalla pulizia del portainnesto alla paraffinatura e conservazione in celle frigorifere. Tecniche d’innovazione tecnologica per un settore chiave del mondo vitivinicolo); macchine per la viticoltura (macchinari ed attrezzature per la coltivazione della vite, dalla fase di messa a dimora delle barbatelle innestate fino all’espianto, comprese la concimazione e l’irrigazione del terreno inclusa la fase di vendemmia); trattamento della vite (trattamento ed utilizzo dei materiali per la coltivazione dei vitigni, materie prime, prodotti chimici e biologici per il trattamento fitosanitario per la lotta contro i patogeni nelle diverse fasi fenologiche: riposo vegetativo, apertura delle gemme, formazione dei grappoli e fioritura); macchinari e prodotti per la vinificazione (include tutte le macchine, attrezzature e prodotti per la trasformazione dell’uva in vino e per il successivo processo di affinamento: impianti per la filtrazione ed il lavaggio, contenitori di fermentazione e invecchiamento, botti, barili, barrique, tini); commercializzazione del prodotto (prodotti per il confezionamento del vino ossia contenitori – in vetro, PET, Bag in Box –, etichette, tappi, capsule, packaging, stampa. Macchine per l’imbottigliamento, l’ispezione, la misurazione del prodotto ai fini della commercializzazione); altri servizi ed enologia (software per la viticoltura e la cantina. Servizi specifici enologici: biotecnologie, consulenza, vitigni territoriali, conservazione del vino, degustazione). Pertanto il target visitatori sono figure professionali di viticoltori, responsabili di aziende di trasformazione di semilavorati, vinificatori, cantine private e sociali, enologi, consulenti ed esperti della viticoltura e vinificazione, distributori, addetti ai lavori in generale. I link ai siti internet sono i seguenti: Fiera di Pordenone: https://www.fierapordenone.it/ RIVE: http://www.exporive.com/.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.