Slovenia verso la vittoria sul virus

Foto Davor Puklavec/PIXSELL

Se non ride, almeno un sorriso se lo può concedere: dati confortanti anche oggi in Slovenia in relazione all’epidemia da Covid-19. Sono stati eseguiti 984 test ed è stata confermata una sola infezione, mentre non si registrano decessi. Ancora 32 pazienti sono ricoverati in ospedale, ma sette sono stati dimessi nelle ultime 24ore. Altrettanti sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Il quadro epidemiologico è in costante miglioramento, ma comunque non è tale da determinare una revoca amministrativa dello stato di epidemia con il 15 maggio, ha affermato il portavoce del governo Jelko Kacin. Di conseguenza numerosi provvedimenti del cosiddetto maxi-pacchetto di leggi anticoronavirus resteranno in vigore.
E’ stato confermata per lunedì prossimo la riapertura degli asili e delle prime tre classi dell’obbligo. A riaprire saranno inoltre anche le sale interne dei ristoranti, i negozi e le scuole guida. Luce verde alla riapertura anche delle strutture alberghiere con capacità fino a 30 ospiti, eccetto grandi alberghi, ostelli e rifugi di montagna.

Facebook Commenti