Estate in Croazia. «Distanza di un metro e mezzo anche in mare»

Una spiaggia a Ragusa (Dubrovnik) nell'estate 2019. Foto Grgo Jelavic/PIXSELL

L’Istituto nazionale per la salute pubblica ha pubblicato le linee guida per andare al mare quest’estate. Innanzitutto vicino alla spiaggia, “in un luogo ben visibile, bisognerà apporre una tabella con le informazioni sulle misure epidemiologiche a cui attenersi”. Poi si arriva ai dettagli: “Il numero massimo consentito di bagnanti è di 15 persone su 100 metri quadrati“. Inoltre, sulle spiagge, “ma anche in acqua”, bisogna rispettare la distanza di un metro e mezzo. Poi, i concessionari dovranno sistemare le sdraio in modo da poter rispettare la distanza sociale richiesta, nonché disinfettarle “diverse volte al giorno, ma obbligatoriamente dopo che un bagnante avrà lasciato la sdraio e prima del noleggio da parte di un’altra persona”.

Facebook Commenti