Slovenia: diminuiscono nuovi infetti e ospedalizzazioni

Diminuisce il numero di nuovi infetti e di ospedalizzazioni per Covid-19 in Slovenia. La conferma arriva dal governo che, come vuole la tradizione, ha pubblicato questa mattina i dati relativi alla situazione epidemiologica nel Paese nelle ultime 24 ore quando ci sono stati 1.512 nuovi casi di coronavirus (a fronte di 5.869 tamponi effettuati) e purtroppo anche 41 decessi. Negli ospedali sono in cura 1.212 pazienti ovvero il 17 per cento in meno rispetto al giorno precedente. In terapia intensiva si trovano invece 207 pazienti, ossia uno in meno nei confronti delle precedenti 24 ore. In alcune Regioni si registra un notevole calo del numero di nuove infezioni e se si andrà avanti di questo passo si potrà parlare pure di allentamento delle restrizioni. Per il momento durante le festività di fine anno non ci sarà l’introduzione di nuove misure anti Covid né il lockdown. I trasporti pubblici (attualmente in servizio) continueranno ad essere a disposizione anche per Natale e Capodanno. Dal 23 dicembre riapriranno, ad esempio, i negozi di apparecchiature tecniche e i centri di giardinaggio, mentre in 4 Regioni con un quadro epidemiologico migliore saranno aperti pure negozi con prodotti per bambini e librerie. Da oggi, sabato, saranno permesse le funzioni religiose. Si dovranno comunque rispettare le misure antiepidemiologiche: per ogni fedele ci dovranno essere a disposizione 30 metri quadrati di superficie. Inoltre dal 24 dicembre al 4 gennaio i dipendenti dell’amministrazione statale lavoreranno da remoto.

Facebook Commenti