Quarnero: week-end all’insegna di zero contagi

Fine settimana all’insegna di zero contagi nella Regione litoraneo-montana dove finora sono guarite 34 persone mentre 36 sono ancora sotto controllo dei medici in quanto affette dal Covid-19.
Un’ottima situazione epidemiologica in vista dell’allentamento delle misure restrittive. Domani, infatti, inizia la prima fase quando gli autobus dell’Autotrolej circoleranno in base all’orario domenicale “rimpolpato” delle linee 1B, 2A, 4A e quella per il Centro clinico-ospedaliero. Gli orari verranno modificati a seconda delle esigenze. Da lunedì sarà possibile acquistare gli abbonamenti mensili a prezzo pieno (il mese scorso era stato ridotto del 50 p.c. quello per i lavoratori).
Da domani, lunedì, a Fiume, dunque, riprende il trasporto pubblico cittadino. Una normalizzazione che in base al comunicato dell’azienda comunale Autotrolej risulta fumosa e piena di incognite. Neanche l’intervento a Radio Fiume della portavoce Kristina Prijic ha contribuito a fare chiarezza su una situazione che appare vaga specie per quel che riguarda il distanziamento sociale sui mezzi pubblici. “Non ci sono garanzie – ha detto l’addetto stampa – se qualcuno si avvicinasse a meno di due metri come evitarlo. La mascherina protettiva resta obbligatoria per tutti i passeggeri, cosa che come testimoniato di persona sulle linee straordinarie per lavoratori, non sempre veniva rispettato.
E poi la portavoce ha affermato che i bus non verranno puliti e disinfettati dopo ogni corsa, ma solo all’uscita dai garage a inizio giornata. Tuttavia è stata molto precisa nel dire che da domani inizia la vendita degli abbonamenti per maggio. Non è strano visto le condizioni critiche in cui versa l’azienda. Domani quindi sui bus c’è da attendersi di tutto, anche situazioni conflittuali, mettendo in conto l’esasperazione generale dovuta alla situazione; e non dimentichiamo che in centro l’era del parcheggio gratis è finita. Da martedì, 28 aprile, i parcheggi della Rijeka plus saranno nuovamente a pagamento. Autista avvertito…

Facebook Commenti