Party con 300 invitati bloccato dalla polizia: bottiglie contro gli agenti

Foto Borna Filic/PIXSELLL

Una mega festa in un locale di Brnaze, vicino Sinj, nell’entroterra dalmata a 35 km da Spalato, è stata fermata dalla polizia dopo aver ricevuto una segnalazione. Gli agenti sono intervenuti per bloccare il party illegale in questo periodo di pandemia. Ma al loro arrivo, i poliziotti sono stati aggrediti con insulti e lancio di bottiglie. Perciò, sono stati chiamati i rinforzi e sono dovuti interventi anche i reparti speciali. Durante la colluttazione si sono avuti anche due feriti: un agente e una ragazza che partecipava alla festa. Lo ha confermato la Questura di Spalato e della Dalmazia. A finire in manette è stato il 20.enne proprietario del locale, che avrebbe organizzato il party.

Facebook Commenti