La Stella d’Italia conferita a Vidoje Vujić

L'alta onorificenza consegnata dal Console generale d’Italia a Fiume, Paolo Palminteri

Paolo Palminteri consegna l’Ordine della Stella d’Italia a Vidoje Vujić. Foto Željko Jerneić

Vidoje Vujić ha ottenuto l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia con il grado di Ufficiale. Il riconoscimento, conferito dal Capo dello Stato italiano, Sergio Mattarella, è stato consegnato al presidente della Camera d’economia della Regione litoraneo-montana, dal Console generale d’Italia nel capoluogo quarnerino, Paolo Palminteri.
“Vujić ha svolto un ruolo molto importante nei rapporti fra Italia e Croazia, sia da un punto di vista imprenditoriale ed economico che dall’ottica culturale. Da quando è diventato presidente della Camera d’economia, nel 2013, ha avviato tutta una serie di progetti di collaborazione, che hanno fatto dell’Italia uno dei più importanti partner commerciali della Croazia e in modo particolare della Regione litoraneo-montana, dove oggi l’imprenditoria italiana è ai primissimi posti per investimenti e progetti. Con questi suoi contributi ha aiutato lo sviluppo dei rapporti bilaterali come pure il pieno inserimento della Croazia nell’Unione europea. Oltre ad essere un luminare è anche una grande persona e io non posso che essergli riconoscente per tutto l’affetto e la disponibilità dimostrata durante il mio mandato a Fiume”, ha affermato il Console generale Palminteri.
Un’enorme mole di lavoro
L’esperienza di Vidoje Vujić è stata descritta alla perfezione dal rettore dell’Università degli studi di Fiume, Snježana Prijić Samaržija. “Vujić è riuscito a fare talmente tante cose negli anni che si fa fatica a credere che sia opera di un’unica persona. Basti pensare ai suoi quattro dottorati, conseguiti in Croazia, Germania, Austria e Olanda. Negli anni oltre a essere stato nominato professore emerito dell’Università di Fiume è stato prima vicepresidente della Regione litoraneo-montana e poi presidente ff. È tutt’oggi membro della presidenza del Mipro, socio attivo del Rotary club di Fiume, come pure di tante altre associazioni. Negli anni ha prodotto 450 studi scientifici e 18 libri, sette dei quali sono manuali universitari. Sono particolarmente felice per questo riconoscimento e sono molto contenta che la cerimonia di consegna si svolga nello stesso giorno della presentazione del suo ultimo libro: L’amore per la vita e il lavoro”, ha affermato il rettore.
Tanti ringraziamenti
Vujić, dal canto suo, si è detto sorpreso e felice per l’alta onorificenza conferitagli. Nel suo discorso ha ringraziato un po’ tutti, dal Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella che gli ha conferito il riconoscimento, a chi lo ha proposto, come pure i molti collaboratori che ha avuto nella sua lunga carriera, sia ora alla Camera d’economia, che prima alla Regione. Fra questi, si è soffermato in modo particolare a ringraziare Erik Fabijanić, presidente dell’Assemblea regionale, il quale ha collaborato con lui a molti progetti che hanno interessato Italia e Croazia.

Facebook Commenti