Istria. Nasce un Fiduciariato per salvare il turismo

Il f.f. di presidente, Fabrizio Radin, ha istituito l’organismo, in carica a tutto dicembre. Raccoglie gli addetti ai lavori del settore

Una spiaggia di Pola nell'estate 2019. Foto Dusko Marusic/Pixsell

Il f.f. di zupano, Fabrizio Radin, ha istituito il Fiduciariato per il turismo della Regione per il 2020. Compito primario seguire e analizzare la situazione epidemiologica causata dal Covid-19 in penisola come nel resto della Croazia e sui mercati turistici di maggiore interesse per l’Istria e le implicazioni per il settore sul territorio peninsulare. Le attività del Fiduciariato legate alla stagione turistica saranno coordinate con il Comando regionale della Protezione civile. Tra le competenze dell’organismo pure la proposta di misure da indirizzare al governo della Croazia per venire incontro al settore. Stesso discorso nei confronti delle Città e dei Comuni, ai quali andranno proposte misure di sostegno per il mantenimento dell’impiego. Si potrebbe dire che il Fiduciariato sarà cerniera tra pubblico e privato nel mettere in essere quelle misure finalizzate a garantire un risultato nella manovra di salvataggio della stagione turistica. Servirà, inoltre, una buona azione marketing sui mercati turistici di riferimento.
Presidente del Fiduciariato lo stesso f.f. di zupano, Fabrizio Radin. Fanno parte dell’organismo il sindaco polese, Boris Miletić, in rappresentanza di tutte le unità d’autogoverno della Regione; Veljko Ostojić, direttore dell’associazione nazionale del turismo e rappresentante degli albergatori e camping; Boris Žgomba, presidente dell’Associazione delle agenzie di viaggio presso la Camera nazionale di Economia; Marijan Ritossa, in rappresentanza degli alberghi a conduzione familiare e affittacamere privati; Sean Lisjak, presidente dell’Associazione dei marina presso la Camera nazionale di Economia; Denis Ivošević, direttore della Comunità turistica della Regione istriana, Valter Flego, ex zupano e attuale europarlamentare; Ivan Jakovčić, ex zupano ed ex europarlamentare; Anton Kliman, ex ministro al Turismo e parlamentare e Darko Lorencin, ex ministro al Turismo. Segretaria del Fiduciariato sarà Nada Prodan Mraković, capodicastero per il Turismo della Regione istriana. Il Fiduciariato sarà in carica fino al 31 dicembre 2020.

Facebook Commenti