Istria: contagi zero. Al via la fase 2

Una famiglia in una spiaggia di Pola. Foto Dusko Marusic/PIXSELL

Continua il trend positivo nella Regione istriana inerente all’epidemia di coronavirus. Tra martedì e mercoledì 22 aprile non ci sono nuovi casi di Covid-19. Il Comando regionale della protezione civile ha fatto sapere che dei 64 tamponi effettuati lunedì, nemmeno uno è risultato positivo. Ieri, invece, sono stati effettuati 5 tamponi, l’esito dei quali sarà reso noto domani. Nel frattempo sono guarite altre 4 persone, portando il numero complessivo dei pazienti che hanno sconfitto il coronavirus a 70.
“La situazione è veramente soddisfacente per quanto concerne la lotta al Covid-19 – ha detto Dino Kozlevac, responsabile della task force regionale -. Perciò, nel corso di questa settimana decideremo di allentare alcune misure restrittive, dopo aver già permesso gli spostamenti all’interno della Regione”. A detta di Kozlevac, questa decisione sarà concordata con il Comando nazionale della Protezione civile e riguarderà “tutti i negozi e alcune piccole imprese”. “Seguiremo l’andamento della situazione epidemiologica, ma soprattutto il rispetto della distanza sociale e delle misure igieniche – ha proseguito Kozlevac -. Se dopo una settimana tutto rimarrà sotto controllo, proseguiremo con la riapertura di tutte quelle attività che non erano coinvolte dalla prima ondata. Se anche qui dovesse procedere tutto regolarmente, nella terza fase, dunque fra una quindicina di giorni, si potrebbe pensare alla riapertura di bar e ristoranti, che però non funzioneranno come eravamo abituati”.

Facebook Commenti