In giro ci sono ben due balenottere

La prima è stata avvistata nel canale della Morlacca, mentre la seconda al largo dell’isola di Veglia

Molto probabilmente si tratta della specie Balenoptera physalus

Non una, bensì due balenottere si aggirano ormai da diversi giorni tra l’Alto e il Medio Adriatico. La prima è stata avvistata più volte nel canale della Morlacca, nei pressi di Starigrad, Paklenica e dell’isolotto di Ražanac, dove dopo diverse segnalazioni è stata avvistata anche dai ricercatori dell’istituto Plavi svijet di Lussingrande, i quali però non hanno potuto accertarsi delle condizioni fisiche del cetaceo perché “l’incontro” è stato molto breve e poco ravvicinato. In base alle foto scattate dovrebbe trattarsi della specie Balaenoptera physalus, lunga circa 15 metri. “Seguire questa specie risulta molto impegnativo – ci spiega Grgur Pleslić dell’istituto di Lussingrande –. Infatti, la balena rimane molto brevemente in superficie e poi si immerge per oltre 30 minuti. Durante l’immersione nuota abbastanza velocemente per cui quando riappare in superficie è molto lontana e quindi difficile da individuare”.
Un secondo animale della stessa specie e di dimensioni simili si aggira invece attorno all’isola di Veglia. La sua presenza è stata segnalata più volte davanti a Castelmuschio. Due giorni fa ci sono stati degli avvistamenti nell’area del Canale di Maltempo (Tihi kanal) tra l’isolotto di San Marco, Crikvenica e Novi Vinodolski. I ricercatori invitano pertanto i cittadini a segnalare gli avvistamenti e ringraziano coloro che l’hanno fatto finora perché soltanto in questo modo sarà possibile sincerarsi dello stato di salute delle due balenottere, seguirle e indicare loro la via verso il mare aperto. Le segnalazioni possono venire inoltrate ai seguenti indirizzi: https://facebook.com/BlueWorldInstitute, email [email protected], oppure su WhatsApp/Viber o chiamando il numero di telefono 098 976 0271.

Facebook Commenti