Abbazia. Sergej Esenin è tornato accanto alla sua Isadora

Scoperto il busto del poeta che proprio ad Abbazia conobbe la celebre ballerina statunitense

Il sindaco Ivo Dujmić e l’Ambasciatore Anvar Azimov scoprono il busto. Foto: Ivor Hreljanović

Sergej Aleksandrovič Esenin e Isadora Duncan si sono finalmente ritrovati ad Abbazia, luogo nel quale si erano conosciuti e vissero il loro amore nei primi anni del secolo scorso. Viaggiarono assieme traendo ispirazione visitando varie città di tutto il mondo. Esperienze poi trasformate in opere d’arte: lui scrivendo, lei ballando. Ora sono tornati l’uno accanto all’altra nel parco Angiolina. Infatti, ieri è stato scoperto il busto dedicato al celebre scrittore russo che ora si trova nelle immediate vicinanze della statua di Isadora Duncan, situata dinanzi a Villa Amalia.

L’opera è stata realizzata da Aleksandr Zvajgin. Foto: Ivor Hreljanović

Il busto è un regalato dall’Ambasciatore della Federazione russa, Anvar Azimov, il cui mandato in Croazia è giunto al termine. È stato spesso ospite ad Abbazia. “Durante i miei viaggi ho avuto tante occasioni per parlare con il sindaco Ivo Dujmić e gli ho proposto di collocare il busto vicino al suo grande amore. È un nostro piccolo omaggio con il quale vogliamo rafforzare ulteriormente le già ottime relazioni che intercorrono tra la Croazia e la Russia. Mi auguro vivamente che la nostra collaborazione continui a essere altrettanto proficua anche nel campo della cultura e del turismo”, ha detto il diplomatico.
Degli ottimi rapporti con Mosca ha parlato anche il sindaco Dujmić, ringraziando l’ospite per il prezioso regalo, opera dello scultore russo Aleksandr Zvajgin. “Grazie all’amicizia che ci lega abbiamo stretto nuovi contatti con la città di Suzdal, che peraltro avevamo visitato l’anno scorso. Anche se le presenze turistiche si sono ridotto a causa della pandemia, gli ospiti russi non sono mai mancati. Spero che l’anno prossimo la situazione migliori e che il numero di turisti russi torni a essere quello degli anni precedenti”, ha aggiunto il primo cittadino prima di scoprire il busto.

Facebook Commenti