In 5 giorni arrestati 150 migranti dalla polizia slovena

Foto: Pixsell

La polizia slovena negli ultimi cinque giorni lungo la fascia confinaria con l’Italia ha arrestato 150 migranti illegali e nove persone che li hanno aiutati ad entrare in Slovenia. Tra quest’ultimi c’è anche un cittadino croato. Nell’automobile, guidata da un 53.enne con passaporto croato (finito in carcere), la polizia di Capodistria ha scoperto tre cittadini turchi che volevano oltrepassare illegalmente la frontiera slovena. Gran daffare per la polizia slovena negli ultimi giorni, dunque, soprattutto nella parte occidentale del Paese. Nella notte tra sabato e domenica scorsi nei pressi della località di Knežak, le forze dell’ordine hanno fermato tre vetture immatricolate in Italia. A bordo si trovavano dieci migranti provenienti da Eritrea, Afghanistan e Pakistan. Quest’anno in Slovenia si denota un aumento degli arresti riguardanti migranti illegali che sulla cosiddetta rotta balcanica vogliono raggiungere l’Europa settentrionale e occidentale. L’Italia, in tal senso, rappresenta per i migranti una tappa lungo tale viaggio.

Facebook Commenti