Il Parlamento Ue aiuta la Croazia: sì alla Risoluzione sul sisma

Un'autopompa dei Vigili del fuoco davanti a una casa crollata a Petrinja
Il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione per assistere la Croazia dopo il terremoto che ha colpito Petrinja e dintorni il 29 dicembre scorso. Hanno votato 683 deputati e la risoluzione è stata adottata con 677 voti “favorevoli” e 5 “contrari”.
La risoluzione è stata discussa su proposta degli europarlamentari croati. Per ricostruire il prima possibile gli edifici danneggiati o crollati nell’area di Sisak, Petrinja e Glina, ma anche Zagabria dopo il terremoto del marzo 2020, è necessario l’aiuto dell’Ue.

Facebook Commenti