Fiume. Aeroporto ancora fermo

L'aeroporto di Fiume a Castelmuschio (Omišalj), sull'isola di Veglia (Krk). Foto Goran Kovacic/PIXSELL

Quest’anno l’aeroporto di Fiume sull’isola di Veglia (Krk) sta ancora aspettando i suoi primi passeggeri. Un anno fa di questi tempi lo scalo quarnerino abbatteva diversi record, ma ora a causa della pandemia da Covid-19, non ci sono ancora aerei che atterrano, tranne che quelli per la formazione dei piloti e per gli interventi di urgenza medica.
Rispetto allo scorso anno, ad aprile è stato registrato un flusso di passeggeri inferiore dell’87%. Ma dopo l’attenuazione delle misure restrittive nei Paesi europei, la direzione dello scalo annuncia i primi voli: confermati il 20 giugno da Düsseldorf e poi da Amburgo. I voli nazionali inizieranno il 2 luglio, verso Osijek, Spalato e Ragusa (Dubrovnik).

Facebook Commenti