Croazia. Rischio di epidemia di malattie infettive

Il ministro della Sanità Vili Beroš

In Croazia è stato decretato il rischio di epidemia di malattie infettive. A firmare il documento è stato oggi il ministro della Sanità Vili Beroš. Si tratta, come ha spiegato il ministro, di un atto puramente amministrativo che permette al titolare del dicastero predetto di ingaggiare tutte le risorse possibili. Così ad esempio, con tale decreto gli operatori sanitari possono venire disposti in altre sedi dove c’è bisogno di un maggior numero di medici e infermieri. „Tale misura non è stata presa in precedenza in quanto sono state costituite in tempo le unità di crisi e la situazione epidemiologica in questo momento è sotto controllo“, ha precisato Beroš. I contagiati da coronavirus in Croazia sono sempre 10: 5 a Fiume, 3 a Zagabria e 2 a Varaždin.
Intanto si segnalano 2 casi di COVID-19 in Slovenia e altrettanti nella Repubblica serba di Bosnia.

Facebook Commenti