Croazia: inoculata la milionesima dose del vaccino antiCovid

Il logo della campagna di vaccinazione in Croazia. Foto Roni Brmalj

In Croazia più di un milione di persone, per l’esattezza 1.009.609,  ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il coronavirus, ovvero il 30 per cento della popolazione adulta. La milionesima dose del siero è stata inoculata a Katarina Marić di 70 anni a Slavonski Brod. “Mi hanno somministrato il vaccino Pfizer. Tutti dovrebbero vaccinarsi”, ha dichiarato a vaccinazione effettuata. A 300.847 persone, invece, è stata inoculata anche la seconda dose del siero antiCovid. “La campagna vaccinale ha subito un’accelerazione. Ringrazio i cittadini per aver accolto l’invito ad immunizzarsi e per aver dimostrato fiducia nei contronti del sistema sanitario”, ha dichiarato il direttore dell’Istituto croato per la salute pubblica Krunoslav Capak.
Intanto nel Paese nelle passate 24 ore sono stati confermati 826 neocontagiati dal coronavirus (a fronte di 7.322 test processati) e 23 persone hanno perso la battaglia contro il morbo. I casi attivi sono 6.886 e tra questi vi sono 1.684  pazienti ricoverati negli ospedali di cui 185 necessitano del respiratore. Sempre nello stesso periodo di tempo, 1.131 persone sono guarite dal Covid-19 che costringe all’isolamento domiciliare 21.468 cittadini.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.