Il Covid costa alla Croazia 160 milioni di euro

Una epidemiologa al lavoro in un laboratorio per la diagnosi del Covid. Foto: Kristina Stedul Fabac/PIXSELL

L’epidemia da coronavirus in Croazia in poco meno di un anno è costata al sistema sanitario più di un miliardo e 200 milioni di kune (160milioni di euro). Stando ai dati dell’Istituto croato per l’assicurazione pensionistica (HZZO) dal 25 febbraio scorso (quando è stato confermato il primo caso di Covid-19 nel Paese) e fino al 22 gennaio di quest’anno sono stati spesi 1.239.701.202 kune. Gran parte di tali mezzi ha riguardato le spese relative ai tamponi per il Covid (più di 674 milioni di kune). Seguono le cure mediche dei malati affetti dal morbo (oltre 450 milioni di kune) e le indennità di malattia e isolamento domiciliare (115 milioni di kune).

Facebook Commenti