Covid. «Nell’Ue solo Finlandia e Danimarca meglio della Croazia»

Entro la fine di marzo la Croazia disporrà di 700mila dosi di vaccino antiCovid, comprese quelle già fatte pervenire e quelle che giungeranno nel Paese fino al termine del prossimo mese. Lo ha detto il premier Andrej Plenković durante la riunione del governo. “Tutti e tre i vaccini di cui disponiamo (Pfizer, Moderna e AstraZeneca) sono efficaci, il che significa che una volta somministrati si possono evitare respiratore, ricovero e decesso”, ha dichiarato il primo ministro.
“Se il trend positivo dell’andamento epidemiologico dovesse continuare anche nei prossimi giorni, il 1.mo marzo si potrebbe avere un nuovo alleggerimento delle restrizioni per la gioia di cittadini e imprenditori”, ha affermato il premier. Plenković ha rilevato in quest’ambito che nell’Unione europea soltanto Danimarca e Finlandia registrano meno contagi della Croazia.

Facebook Commenti