CI Zagabria: terzo mandato a Daniela Dapas

La professoressa e interprete giudiziaria di lingua italiana sarà affiancata da Oskar Arlant

Daniela Dapas. Foto Goran Žiković

Daniela Dapas è stata riconfermata alla guida della Comunità degli Italiani di Zagabria. Lo hanno deciso i membri dell’Assemblea della CI, riunitisi in seduta il 6 maggio scorso. Daniela Dapas si ritrova così a rivestire i panni di presidente della CI per il terzo mandato quadriennale consecutivo. La professoressa e interprete giudiziaria di lingua italiana sarà affiancata alla guida della CI da Oskar Arlant (vicepresidente). Nella presidenza del sodalizio zagabrese sono stati nominati pure Ezio Kozlović, Iva Marija Znaor e Tatjana Berner Arlant.
In seno alla CI della capitale croata, si ricorda, le elezioni per il rinnovo dell’Assemblea si sono svolte circa un mese fa. Ieri l’altro, i membri dell’Assemblea si sono riuniti per nominare ai sensi dello Statuto della CI il presidente, nonché i membri della Presidenza e del Comitato di vigilanza del sodalizio. In seno all’Assemblea dell’Unione Italiana la CI di Zagabria continuerà a essere rappresentata da Ezio Kozlović. Difatti, il delegato zagabrese è stato eletto l’8 luglio scorso, nell’ambito delle votazioni per il rinnovo dell’Assemblea dell’UI. A sua volta Oskar Arlant, domenica scorsa, nell’ambito delle elezioni minoritarie indette in Croazia, è stato riconfermato nel ruolo di Rappresentante della CNI in seno alla Città di Zagabria, con Kozlović a fargli da sostituto.
Stando a quanto ci è stato illustrato ieri da Daniela Dapas i connazionali zagabresi hanno un calendario fitto di appuntamenti. “Il 18 e il 19 maggio ci recheremo in gita in Dalmazia. Visiteremo Sebenico, Zara e il Parco nazionale della Krka. A Zara saremo accolti alla Comunità degli Italiani”, ha detto Daniela Dapas, puntualizzando che all’escursione è prevista la partecipazione di una quarantina di persone. Prossimamente al sodalizio zagabrese saranno organizzati anche laboratori enogastronomici tesi alla promozione del patrimonio culinario ed enologico italiani. Questi appuntamenti saranno promossi in collaborazione con la società Enzita e le note sommelière Jelena Šimić e Marija Vukelić. Inoltre, a breve, alla CI di Zagabria dovrebbe essere presentato il nuovo numero del periodico Incontri. La CI di Zagabria è stata costituita nel 2007 e opera sotto lo slogan ‘Živjeti talijanski – Respirare italiano’.

Facebook Commenti