Carlo Cracco a Zagabria, star della Settimana della Cucina italiana

Video: Twitter/Italy in Croatia

Carlo Cracco, chef stellato vicentino reso famoso anche dalle sue apparizioni televisive nei vari programmi culinari, è stato il grande protagonista dell’evento clou della Settimana della Cucina italiana nel Mondo. All’albergo Esplanade di Zagabria (ingenti misure di sicurezza attorno e dentro all’hotel per l’arrivo del Presidente francese Emmanuel Macron)  Cracco, affiancato dalla chef Ana Grgić, ha preparato una cena di gala sul tema della sostenibilità, alla presenza di esponenti del mondo specializzato della cucina, del giornalismo e del costume locale.
Un vasto e diversificato programma di appuntamenti dedicati alla valorizzazione della sostenibilità della Dieta mediterranea. È questo il progetto dell’Ambasciata d’Italia in Croazia per le celebrazioni della Settimana della Cucina italiana nel Mondo giunta alla sua sesta edizione. Nata nel 2016, la rassegna, che si concluderà il 28 novembre con il coinvolgimento di tutta la rete diplomatico-consolare, si è affermata negli anni come una delle iniziative di punta del MAECI per promuovere fuori dai confini d’Italia il meglio della filiera agroalimentare e della tradizione eno-gastronomica italiane, dimostrandosi un efficace strumento di promozione integrata e uno dei pilastri della strategia di internazionalizzazione del Made in Italy delineata nel Patto per l’Export.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.