Benvenuta primavera

Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

Oggi 20 marzo, alle ore 10 e 27, noi che siamo nell’emisfero boreale entriamo nella primavera astronomica, mentre per chi abita nell’emisfero australe incomincia l’autunno. La primavera inizia dunque il 20 di marzo e non il 21 come ci hanno insegnato a scuola. Succede per un difetto del calendario introdotto da papa Gregorio XIII nel 1582. O meglio, per la sua approssimazione nel tentativo di conciliare la durata del giorno con quella dell’anno, cioè dei due moti della Terra, rotazione su se stessa e rivoluzione intorno al Sole. È dal 2007 che l’equinozio cade il 20 marzo, ritornerà al 21 soltanto nel 2102.

Facebook Commenti