Ancora record di contagi giornalieri in Croazia: 255

Tanta gente per le vie di Zara. Foto: Marko Dimic/PIXSELL

Ed è nuovo record di contagi giornalieri in Croazia. Nelle ultime 24 ore ce ne sono stati 255 con il numero di casi attivi di Covid-19 salito a 1.689. Tra questi vi sono 127 pazienti ricoverati in ospedale, di cui 13 sono attaccati al respiratore. Tra ieri ed oggi non ci sono stati decessi causati dal coronavirus.Tornando ai nuovi casi di Covid, va detto che a Spalato ne sono stati registrati ben 75 mentre a Zagabria ci sono 44 nuovi infetti.
Durante l’odierna seduta del governo, la prima dopo la pausa estiva, uno dei temi principali è stata propria la situazione epidemiologica nel Paese. Il premier Andrej Plenković, visto l’aumento del numero di contagi giornalieri avutosi negli ultimi giorni, ha rivolto un appello a tutti i cittadini. “Dobbiamo essere responsabili”, ha detto il primo ministro. Gli ha fatto eco il ministro della Salute Vili Beroš il quale ha sottolineato come la maggior parte dei nuovi contagi da Covid-19 riguardi i giovani al rientro dalle vacanze al mare.

Mascherine protettive multiuso a prezzo proibitivo
Le mascherine protettive di un produttore israeliano che garantiscono di poter venir usate all’infinito (fino alla distruzione del materiale o finché non vengono bagnate con l’acqua) tra breve saranno disponibili sul mercato croato: non sembrano diverse dalle mascherine chirurgiche usa e getta, ma hanno incorporato nel materiale dell’ossido di rame che vanta proprietà antivirali e antibatteriche. Purtroppo il prezzo al dettaglio si annuncia proibitivo: 40 kune (5,50 euro) a pezzo. Il distributore ne ha acquistati 128.000 pezzi col primo ordine, ma questo è solo il primo di una serie. Vedremo come reagirà il mercato.

Facebook Commenti