Ponte di Sabbioncello: collegamento tra terraferma e mare

Oggi, lunedì 15 febbraio, è stato un gran giorno per il costruendo ponte di Sabbioncello (Pelješac). Uno dei piloni sulla terraferma è stato collegato a uno posizionato nel fondale marino, con l’operazione di aggancio dei due pilastri che è avvenuta grazie a dei tubi della lunghezza di 52 metri.
Per l’occasione il cantiere è stato visionato del presidente del governo, Andrej Plenković e dai ministri Josip Aladrović, e Radovan Fuchs, nell’ambito di una visita alla Regione di Ragusa e della Narenta. “Ci attendiamo che tutti i piloni del ponte vengano collegati entro la fine del 2021 e che i lavori alle strade d’accesso terminino entro giugno del 2022. Questo progetto del valore dei 520 milioni di euro è stato cofinanziato dall’Unione europea per 357 milioni di euro, in quanto d’interesse strategico per la Repubblica di Croazia”, ha spiegato il premier.

Facebook Commenti