Pola. L’ex Idroscalo preso d’assalto

Nonostante l’emergenza sanitaria, quest’anno la rinnovata spiaggia è invasa da residenti e turisti

Il bagnino fa buona guardia. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Se fino a qualche anno fa a nessuno sarebbe mai venuto in mente di trascorrere nemmeno cinque minuti all’ex Idroscalo, oggi è tutta un’altra faccenda. L’ex Idroscalo è infatti una delle spiagge più gettonate e in voga del Polese. Lo dimostrano le centinaia di auto e le migliaia di persone che quotidianamente occupano ogni spazio disponibile del breve tratto di litorale compreso tra il Centro di Polizia di Valbandon e il villaggio turistico “Brioni” di Puntisella (Stignano). Il merito di tutto ciò va sicuramente attribuito all’attuale amministrazione che, capito il potenziale di quest’area abbandonata a sé stessa, ha deciso di investire nel suo recupero. Nel suo progetto, la Città di Pola non è stata lasciata sola. L’iniziativa dei vertici dell’amministrazione polese è stata riconosciuta come ottima dal Ministero del Turismo, che ha quindi deciso di cofinanziare il progetto. Complessivamente, negli ultimi anni, nel recupero e nel successivo restyling della spiaggia dell’ex Idroscalo sono stati investiti ben 13,5 milioni di kune, 9,9 stanziati dalla Città di Pola e 3,6 dal ministero del Turismo. Soltanto quest’anno, la Città ha investito 2,1 milioni, mentre il Ministero ha aggiunto 400mila kune. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Grazie all’ultima fase di sistemazione, oltre a una lunga spiaggia pulita e curata in ogni minimo dettaglio, i bagnanti e non soltanto hanno oggi a disposizione un’area picnic e un campo di basket.

La spiaggia dell’ex Idroscalo è una delle più gettonate del Polese Foto Srecko Niketic/PIXSELL

La Città ha inoltre voluto accontentare anche i più piccoli, creando un parco giochi. E ancora, prima dell’inaugurazione della stagione balneare, gli addetti ai lavori hanno creato alle spalle della spiaggia alcune oasi verdi, mantenute tali da un sofisticato e moderno sistema d’irrigazione artificiale. Dall’inizio dell’estate, i bagnanti possono usare anche le docce. La sistemazione della spiaggia dell’ex Idroscalo era iniziata nel 2016. Da allora, di anno in anno la Città di Pola ha provveduto a costruire e aggiungere nuovi servizi, che hanno definitivamente trasformato (naturalmente in meglio) la vecchia e desolata spiaggia, che oggi è accessibile anche alle persone con disabilità. La spiaggia odierna è costeggiata da una lunga passeggiata e diversi baretti. Non mancano poi i servizi igienici e gli spogliatoi.

Facebook Commenti