Il Rijeka torna alla vittoria battendo i campioni (2-0)

L’obiettivo della Champions League è lontanissimo, un’utopia, ma battere la Dinamo fa sempre bene per il morale, soprattutto in prospettiva futura, con ovvio riferimento alla finalissima di Coppa Croazia d’inizio agosto con la Lokomotiva. Il Rijeka dunque nella 33ª giornata di Prima Lega supera a Rujevica la Dinamo, già campione, per 2-0, interrompe una serie negativa di cinque partite senza vittoria, e ritrova la convinzione nei propri mezzi. Inoltre, a tre turni dalla fine del campionato sale al quarto posto in classifica superando l’Hajduk. La Lokomotiva (+5) e l’Osijek (+4) sono comunque troppo lontani per ambire alla Champions.

Rijeka-Dinamo 2-0
MARCATORI: 1-0 Gvardiol (autogol) al 2’, 2-0 Čolak al 52’.
RIJEKA: Pandur, Escoval, Velkovski, Smolčić (dall’82’ Čeliković), Raspopović, Halilović, Pavičić, Lončar (dall’82’ Lepinjica), Braut, Andrijašević (dall’85’ Gorgon), Čolak. All.: Simon Rožman.
DINAMO: Livaković, Gvardiol, Hrvoj (dal 46’ Kadzior), Moubandje, Theophile- Catherine, Ademi, Franjić (dal 72’ Ivanušec), Gojak (dal 61’ Majer), Oršić, Kulenović, Ćuže. All.: Igor Jovičević.
ARBITRO: Batinić di Osijek.
NOTE: stadio Rujevica, spettatori 2.687. Ammoniti: Gvardiol, Pavičić, Čeliković.

Foto: nk-rijeka.hr

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

Facebook Commenti