Esordio «morbido» per il Settebello

0
Esordio «morbido» per il Settebello
Alessandro Campagna. Foto: SRECKO NIKETIC/PIXSELL

Il Mondiale si apre con una sfida sulla carta molto semplice per l’Italia. Stasera (ore 18) a Sopron il Settebello campione in carica affronta infatti il modesto Sudafrica nel primo match del girone C. “È un Mondiale particolare collocandosi in un periodo dell’anno inusuale perché in genere si svolge a cavallo tra luglio e agosto. È molto difficile ricaricare le batterie ai giocatori che hanno terminato la stagione con i club due settimane fa oppure far riprendere la condizione a coloro che hanno terminato il campionato un mese fa senza disputare più partite. Stiamo cercando di assemblare una buona squadra, che abbia entusiasmo e voglia di lottare. Ci deve essere un maggior spirito di squadra rispetto al solito perché dobbiamo sopperire all’inevitabile inesperienza dei giovani che sono alla prima esperienza internazionale. Sono convinto che ci faremo valere e che metteremo in acqua una buona pallanuoto”, sottolinea il commissario tecnico Alessandro Campagna.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display