Fiume. Santa messa in lingua italiana per pochi intimi (video)

Video: Ivor Hreljanović

Pochissime le persone data l’emergenza sanitaria oggi, 2 novembre, Giornata dei defunti, nella Chiesa di San Romualdo e Ognissanti, a Cosala, dove è stata celebrata la Santa messa in lingua italiana officiata da Don Mario Gerić. La celebrazione viene organizzata tradizionalmente dal Consolato Generale d’Italia a Fiume. Purtroppo, vista la situazione epidemiologica, il Coro Fedeli Fiumani ha desistito dal tradizionale evento.
In mattinata una Santa messa, sempre organizzata dal Consolato, si è svolta nel Duomo di Pola: è stata officiata da Don Rikardo Lekaj. Poi c’è stata la deposizione delle corone di fiori all’Ossario dei caduti italiani presso il Cimitero della Marina militare di Stoia e al Cimitero cittadino di Monte Ghiro.

Tamara Brussich, Fabrizio Radin, Bruno Cergnul, Davide Bradanini e Tiziano Sošić all’Osssario dei caduti italiani al Cimitero della Marina di Stoia. Foto Giuliano Libanore

Facebook Commenti