Škrljevo, il cuore non basta Cibona ancora troppo forte

0
Škrljevo, il cuore non basta Cibona ancora troppo forte

ZAGABRIA | Lo Škrljevo regge il confronto soltanto per metà gara, poi cede alla maggiore esperienza e qualità dello Cibona. Gara-1 dei quarti del campionato croato di basket finisce 88-65 per gli zagabresi, un risultato che forse penalizza in modo eccessivo la formazione di Rajković, che già sabato a Mavrinci avrà l’opportunità per riprovarci. Chiudendo la regular season al sesto posto lo Škrljevo ha evitato Cedevita e Zadar, le principali candidate per la conquista del titolo, ma anche la blasonata squadra zagabrese si è rivelata troppo forte, anche se lontanissima dagli antichi fasti.
“In breve tempo abbiamo giocato due volte con lo Cibona, che è semplicemente più forte di noi. Ci ha battuto in casa nell’ultimo turno della regular season e ora nei play-off. Per insidiare una squadra come questa dobbiamo fare una gara perfetta, e non è detto che basti”, ci ha detto il coach Rajković.
Il primo quarto della partita è andato allo Škrljevo per 25-24. Nel secondo c’è stato un break dei padroni di casa di 9-0, a cui è seguito uno uguale degli ospiti. Si è arrivati al riposo con soli tre punti di ritardo, ma nel terzo parziale lo Cibona ha di fatto chiuso il confronto segnando 22 e subendo soltanto 5 punti. Nell’ultima frazione ha dovuto soltanto gestire il vantaggio fino al +23 finale. Nello Škrljevo il più efficace è stato Perković con 21 punti.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display