Rijeka: due giocatori positivi al Covid

Franko Andrijašević in azione contro il Varaždin. Foto Roni Brmalj

Prima la festa, poi la doccia fredda. All’indomani della vittoria in campionato con il Varaždin per 2-1, il Rijeka ha reso noto attraverso un comunicato sulle pagine Internet del club che due suoi tesserati sono risultati positivi al test sul Covid-19. A causa dei motivi di privacy non sono stati resi noti i nomi, ma si specifica che nessuno dei due figurava nel referto per la gara di sabato pomeriggio a Rujevica. La società è in stretto contatto con gli epidemiologi e, in base agli sviluppi della situazione, intraprenderà le dovute misure sanitarie onde tutelare la salute dei propri giocatori, dei membri dello staff tecnico e dei dipendenti.

Europa League a rischio?

Non è il primo caso di positività al Rijeka e per fortuna finora non c’è stata un’escalation del contagio. Da augurarsi che sia così anche stavolta, ma se ne saprà di più già martedì sera, visto che giovedì 22 ottobre c’è l’impegno di Europa League con il Real Sociedad e che in base al protocollo medico dell’UEFA due giorni prima delle partite bisogna sottoporsi al tampone. In caso di positività di altri giocatori incombe il rischio che una parte della squadra vada in autoisolamento. A meno di uno sviluppo drammatico della situazione, la gara di giovedì non è assolutamente in predicato.

Facebook Commenti