Parenzo. Erba sintetica sul campo di calcio

0
Parenzo. Erba sintetica sul campo di calcio

Procede come previsto la costruzione del Campus di calcio nei pressi del Palasport di Žatika, quindi i lavori dovrebbero finire, come pianificato, agli inizi dell’anno prossimo. Attualmente si provvede alla posa del tappeto erboso sintetico, dopo che giorni fa era stato sistemato il fondo in lattice. Di pari passo è iniziata la consegna dei primi impianti modulari (spogliatoi e servizi). Sono finiti i lavori di terra, ad eccezione di quelli ortoculturali e restano da fare quindi quelli in funzione degli impianti modulari, la posa dei pali dell’energia elettrica, la messa a punto di un segmento del recinto intorno al Campus e la lastricatura degli spazi esterni.

 

La Città di Parenzo si è fatta carico del finanziamento dei lavori di costruzione dell’impianto per le necessità del club di calcio “Jadran”, considerato il grande numero di bambini e giovani che vi si allenano, ma anche in genere a favore dello sport in città. L’area di gioco ha 104×68 metri ed è circondata da un fascia di 5 metri, tutto per complessivi 8.892 metri quadrati. Nella prima fase il campo di gioco avrà il terreno con manto erboso sintetico di ultima generazione e i contenuti aggiuntivi, quali spogliatoi, servizi igienici e tecnici, parcheggio, illuminazione e altro, come da standard definiti dal Regolamento per gli standard dei campi definito dall’Associazione calcistica nazionale, in armonia con quanto disposto dalla FIFA/UEFA.

”Nel tempo il Campus dovrebbe diventare una vera zona sportiva, con altri contenuti aggiuntivi, per la gioia di molti giovani e adulti che praticano lo sport. Naturalmente, sarà pure un valore aggiunto all’offerta turistica. La Città continuerà ad aderire ai bandi europei per limitare le spese dal Bilancio e assicurare al contempo contenuti e programmi per tutte le generazioni. Questo modo di fare ci ha consentito di costruire un Campus con 600mila kune a fondo perduto, derivanti dal Ministero del Turismo e dello Sport, mentre la rimanenza è a carico della Città”, ha detto il sindaco Loris Peršurić.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display