La Dinamo passa al Drosina (2-0) e aggancia il Rijeka al secondo posto

0
La Dinamo passa al Drosina (2-0) e aggancia il Rijeka al secondo posto

Nulla da fare per l’Istra 1961 nel recupero della 4a giornata del campionato di Prima Lega. Al Drosina passa la Dinamo con il più classico dei risultati, 2-0. Decisive le reti di Gojak al 10′ e del macedone Ristovski nel 7′ di recupero della ripresa. Da segnalare che i padroni di casa hanno chiuso in 10 per l’espulsione del portiere Lučić per fallo da ultimo uomo, mentre gli ospiti addirittura in 9: doppia ammonizione per Theophile all’80 e Petković all’88’. Quest’ultimo ha subito il secondo giallo dopo aver segnato il calcio di rigore in occasione del rosso a Lučić (c’è voluta la VAR) perché ha interrotto la corsa mentre stava calciando il penalty (!). Con questo successo gli zagabresi hanno agganciato al secondo posto il Rijeka e si sono avvicinati a -2 dalla capolista Osijek. Per i polesi prosegue la lotta per la salvezza.

Istra 1961-Dinamo 0-2

ISTRA 1961: Lučić, Perković, Galilea, Silva (dall’84’ Iličić), Lisica, Abdallahi (dal 62′ Caceres), Perera (dall’88’ Collao), Mišković, Daničić (dal 62′ Marin), Beljo (dall’83’ Serderov), Bande. All.: Gonzalo Garcia.

DINAMO: Livaković, Theophile-Catherine, Šutalo, Franjić, Ristovski, Ivanušec (dal 90′ Jurić), Ademi (dal 63′ Mišić), Gojak, Štefulj, Andrić (dal 46′ Petković), Oršić (dall’82’ Perić). All: Željko Kopić.

NOTE: stadio Aldo Drosina. Spettatori: 1000.

ARBITRO: Strukan di Spalato).

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display