«Che vinca il migliore. Ma dico Settebello»

Le due nazionali azzurre hanno accolto i soci della CI di Spalato. «Un onore», dice Simone Bianconi

0
«Che vinca il migliore. Ma dico Settebello»
L’incontro della CI di Spalato con il Setterosa e il Settebello. Foto: FACEBOOK/CI DI SPALATO

Gradito incontro nell’albergo Amphora di Spalato, dove le due nazionali azzurre di pallanuoto, maschile e femminile, hanno accolto i soci della locale Comunità degli italiani. “L’idea è partita dal console onorario Maja Medić, ma a coordinare il tutto sono stati Fabio Conti e Giuseppe Marotta della Federazione italiana – racconta Simone Bianconi, vicepresidente della CI spalatina e membro del Comites Fiume –. È stato un onore incontrare le due squadre al gran completo. Per me poi Sandro Campagna è una leggenda e avere la possibilità di scambiarci quattro chiacchiere è stato fantastico”. Sulla sfida di stasera vede leggermente meglio il Settebello. “Dico 51-49 per l’Italia, che secondo me a livello tecnico in questo momento ha qualcosa in più. Però d’altra parte la Croazia gioca in casa in una Spaladium Arena che durante le sue partite si trasforma in una vera e propria bolgia. Noi ci saremo sicuramente in tribuna perché non possiamo perderci questa partita. E che vinca il migliore. Spagna favorita per l’oro? Lo dicono in tanti, ma a mio avviso non sono superiori a Italia e Croazia”, conclude Simone Bianconi.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display