TNC «Ivan de Zajc»: Domani (venerdì) va in scena il «Piccolo principe»

Foto: Dražen Šokčević

Non è facile rinarrare una storia che tutti conoscono, ed il “Piccolo principe” è una storia famosa. Si tratta di una vicenda che non conosce limiti né di tempo né di età. Una storia che vi hanno raccontato e che voi, a vostra volta, raccontate, ma per quanto voi la conosciate o l’abbiate sentita essa in sé mantiene un alone di misticità, un messaggio non detto, che come viene colto scompare di nuovo. Attraverso il rapporto del mondo dell’infanzia e del mondo degli adulti, mettendo in questione i valori degli adulti, il “Piccolo principe” ci pone la domanda più difficile (o forse la più facile delle domande): cos’è veramente importante? Da qui comincia il viaggio che domani (venerdì) alle ore 12 avrà inizio sul palcoscenico del Teatro Nazionale Croato „Ivan de Zajc“. Il “Piccolo principe“ è una coproduzione tra il TNC “Ivan de Zajc” e il TNI di Pola ed è sostanzialmente uno spettacolo per bambini e giovani. La regia è di Renata Carola Gatica e l’arrangiamento di Ivana Đula. Nei ruoli principali, Mirko Soldano nei panni del pilota, Luka Babić in quelli del Piccolo principe, Lucio Slama sarà il Re, Giuseppe Nicodemo l’Uomo d’affari, Anton Plešić il Geografo, Sabina Salamon la Vanitosa, Ivna Bruck la Volpe, Serena Ferraiuolo il Serpente e Klara Cota la Rosa.

Facebook Commenti