L’«Ivan de Zajc» candidato al premio del Teatro Croato

Željko Jerneić
Leonora Surian

FIUME | Sono due le candidature per il Premio del Teatro Croato “Hrvatsko Glumište” andate al Teatro Nazionale “Ivan de Zajc” di Fiume precisamente quello della primattrice del Dramma Italiano, Leonora Surian Popov, e quello della costumista Manuela Paladin Šabanović, entrambe per lo spettacolo della compagnia di prosa in lingua italiana, “Anche le pulci hanno la tosse”, su testo di Fulvio Tomizza, per la regia di Diana Höbel. Leonora Surian potrebbe vincere così il Premio per la migliore interpretazione femminile nella sezione operetta – musical per il suo ruolo della zanzara Tzatzira nella favola musicale di Tomizza. Bisogna ricordare che l’attrice del DI ha già ottenuto per questo ruolo il Premio Gianna Depoli per la migliore interpretazione femminile, assegnato nella stagione 2017/18 nell’ambito dei Premi annuali dello “Zajc”.

Una grandissima soddisfazione

“Sono molto felice per la candidatura al Premio del Teatro Croato ‘Hrvatsko Glumište’ – ha dichiarato la primattrice da noi raggiunta per l’occasione –. È una grandissima soddisfazione. Per me è la terza volta che vengo candidata ai Premi. La prima è stata con ‘Jalta, Jalta’ quando veniva allestita ancora con Galliano Pahor. Poi nuovamente con ‘Jalta, Jalta’, ma allestita dalla famiglia Surian nel 2016. E quindi speriamo, per questa terza volta, di andare fino in fondo. Quello del personaggio di Tzatzira, è un ruolo che mi è piaciuto sin dall’inizio, perché mi ha dato la possibilità di cantare e recitare al tempo stesso.
In quanto alla candidatura, per me si tratta di un gradissimo traguardo”, ha commentato Leonora Surian.

Un riconoscimento a tutta l’équipe

La seconda candidatura è inerente ai costumi realizzati da Manuela Paladin Šabanović per lo stesso spettacolo.
“Sono molto soddisfatta per la nomina, anche perché sinceramente non me l’aspettavo – ci ha detto la costumista del Teatro di Fiume –. Lo intendo come un riconoscimento a tutta l’équipe tecnica dei Laboratori dello ‘Zajc’, che ha contribuito tantissimo alla realizzazione dei costumi per lo spettacolo. Mi fa particolarmente piacere che la nomina riguardi uno spettacolo del Dramma Italiano”, ha concluso Manuela Paladin Šabanović, che già l’anno scorso era stata insignita del Premio come migliore costumista per il balletto “I signori Glembay”, di Miroslav Krleža, proposto dal Teatro Nazionale Croato di Zagabria.
La cerimonia di consegna dei Premi del Teatro Croato si terrà il 24 novembre, al TNC di Zagabria. In quell’occasione si saprà anche l’esito finale delle candidature. L’evento sarà trasmesso in diretta sul secondo canale della Radiotelevisione Croata (HRT).

Facebook Commenti