I Burattini di Fiume a due Festival CEC

L’ensémble del capoluogo quarnerino sarà ospite durante il mese di maggio delle Capitali della Cultura 2022

0
I Burattini di Fiume a due Festival CEC

Tra i tanti spettacoli di successo realizzati dal Teatro dei burattini di Fiume, il brano “I vestiti nuovi dell’imperatore”, una coproduzione con il Teatro dei burattini di Maribor realizzata in seno al progetto Fiume CEC2020, verrà presentato, nel corso del mese di maggio, a ben tre Festival internazionali, ovvero nelle Capitali della Cultura di quest’anno, Novi Sad in Serbia e Kaunas in Lituania. Lo spettacolo pluripremiato “Flekavac”, incontrerà inoltre il pubblico di Kragujevac, in Serbia, alla 24.esima edizione del Festival internazionale dei burattini “Zlatna iskra”.

 

Riproposto un classico di Andersen
“I vestiti nuovi dell’imperatore” è un adattamento della fiaba danese scritta da Hans Christian Andersen, mentre lo spettacolo è stato realizzato dal regista sloveno Zoran Petrovič, con i suoi collaboratori dalla Croazia. Si tratta di un racconto che vuole divertire i bambini, ma anche proporre dei temi per pensare al mondo nel quale crescono e che è legato ai temi della politica, del consumismo, della globalizzazione e della lotta per la stabilità economica. Questo teatro degli oggetti e delle nuove tecnologie viene portato in scena da Tilen Kožamelj del Teatro dei burattini di Fiume e Martin Mlakar del Teatro dei burattini di Maribor. Per questo progetto l’attore Tilen Kožamelj è stato insignito del premio per la miglior interpretazione al 54.esimo Festival internazionale dei Teatri dei burattini PIF. Ricordiamo che la prima fiumana si era tenuta il 17 ottobre del 2020 in seno al progetto Fiume CEC2020, mentre prossimamente visiterà altre due Capitali della Cultura. Ieri è stata la volta del Festival teatrale di Novi Sad in Serbia, mentre domenica, 22 maggio, lo spettacolo sarà al Festival Kaunas Puppet 22 a Kaunas, in Lituania. Entrambi gli eventi hanno un carattere internazionale.
Dal Teatro dei burattini di Fiume ricordano che pure Maribor è stata Capitale europea della Cultura nel 2012, motivo per cui la collaborazione con altre città che detengono questo titolo è simbolica e significativa a diversi livelli.

Educazione e libertà espressiva
Lo spettacolo “Flekavac”, dell’autrice Nina Mitrović e della regista Renata Carola Gatica, ben conosciuto dal pubblico fiumano, ha ottenuto finora numerosi premi e riconoscimenti, tra cui pure il Premio del Teatro croato nel 2020 per il miglior spettacolo nella categoria degli spettacoli per l’infanzia e dei burattini. “Flekavac” verrà presentato al pubblico di Kragujevac, al Festival internazionale dei Teatri dei burattini “Zlatna iskra”, venerdì, 20 maggio. Ricordiamo che “Flekavac” racconta la vicenda di un bambino disordinato che trascorre le giornate a fare dispetti alla mamma e a giocare con gli amici, tra cui l’immaturo Leteći Milivoj, l’amica secchiona e gli amici gemelli. I temi portanti del progetto riguardano la crescita, il rapporto tra genitori e figli, l’educazione, ma anche lo spazio creativo e di libertà espressiva dei bambini. L’ensémble di questo spettacolo è composto da David Petrović, Petra Šarac, Zlatko Vicić, Damir Orlić, Alex Đaković e Andrea Špindel.
Il Teatro dei burattini di Fiume ricorda che maggio è tradizionalmente il mese delle visite ai Festival e alle rassegne dei teatri dei burattini, ma che a causa della pandemia negli ultimi due anni questa prassi purtroppo era stata sospesa.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display