Per San Tommaso messa e concerti

Il 3 luglio la città celebrerà il suo patrono al Duomo e in piazza Foro

Danijel Sponza (organizzatore dei concerti), Bruno Krajcar, Filip Zoričić e il parroco Rikardo Lekaj

Il sindaco Filip Zoričić ha ricevuto ieri al municipio il parroco del Duomo di Pola, don Rikardo Lekaj, e il cantautore Bruno Krajcar nell’occasione delle imminenti celebrazioni del patrono San Tommaso. La festa in suo onore si terrà il 3 luglio e sarà la prima volta che Pola festeggerà la ricorrenza in piazza Foro. Ecco dunque una prima novità della nuova legislatura con un sindaco indipendente al vertice della Città. Ed eccone subito un’altra. Nell’occasione del Pride Month, il mese dell’orgoglio, il sindaco ha fatto esporre la bandiera arcobaleno sulle finestre della sala consiliare che danno su piazza Foro e ha dichiarato che “quest’amministrazione cittadina rispetta tutti i suoi cittadini, e vuole che ognuno si senta a casa propria a Pola, al sicuro e rispettato”.

 

Ma torniamo ai festeggiamenti del patrono, in agenda il 3 luglio. “Sono felice di poter proseguire con la tradizione delle celebrazioni in onore a San Tommaso, protettore della nostra città. Avremo per quest’occasione un concerto di musica sacra e poi anche un concerto di musica profana in modo da offrire a ciascuno una proposta musicale gradita, perché la Città è in dovere di accontentare tutti. Finalmente, tra l’altro, si può tornare ad assistere ad eventi culturali e spettacoli di massa, e sarà bello già per questo stesso fatto poter organizzare una manifestazione di questo genere” ha dichiarato il neoeletto sindaco.

La bandiera arcobaleno sul Palazzo municipale

Il parroco ha ricordato che la Santa messa in occasione di San Tommaso sarà celebrata al Duomo dal vescovo della Diocesi Pola-Perenzo Dražen Kutleša con inizio alle ore 19. Seguiranno i concerti in piazza Foro col palco davanti al Palazzo municipale. “L’amore vince il male e costruisce ponti di amicizia e comunione tra la gente”, ha dichiarato il parroco Lekaj, mente Bruno Krajcar ha fatto notare che al concerto di musica sacra seguirà uno di musica profana e che i due eventi avranno un carattere di novità e un valore aggiunto nel calendario delle manifestazioni urbane.

Facebook Commenti