La Dante si presenta alle future matricole

Tradizionale Giornata delle porte aperte della Scuola media superiore italiana dedicata agli alunni delle ottave

0
La Dante si presenta alle future matricole
La visita all’aula di fisica insieme alla docente Alessia Geržević Matošević. Foto: FREDY POROPAT

In vista della conclusione delle lezioni nelle scuole elementari e delle prossime iscrizioni alle medie, nella sede della Scuola Media Superiore italiana “Dante Alighieri” si è svolta la tradizionale Giornata delle porte aperte. L’iniziativa ovviamente era volta a indirizzare gli scolari (diversi quelli presenti accompagnati dai genitori) delle classi VIII delle elementari, nella scelta dei futuri indirizzi per proseguire gli studi.

All’appuntamento, quest’anno concepito in modo più snello, con l’intervento iniziale della preside Debora Radolović e poi con la visita nelle rispettive classi, hanno preso parte gli scolari della Scuola elementare “Giuseppina Martinuzzi” e di quella in lingua italiana di Dignano. La presentazione è stata alquanto interessante ed esposta minuziosamente dalla preside, che si è soffermata su ogni minimo dettaglio legato ai singoli programmi e indirizzi alle materie facoltative. Nell’insieme sono state fornite tutte le date e le indicazioni per svolgere le iscrizioni (online) alla SMSI “Dante Alighieri”, che si terranno dal 10 al 13 luglio.

Elevato l’interesse
“Fa piacere vedere un elevato numero di alunni interessati a iscriversi nel nostro istituto scolastico e ovviamente i loro insegnanti, sopratutto della ‘Giuseppina Martinuzzi’, i nostri vicini di casa e amici di cuore – ha detto la Radolović –. Possiamo vantarci di essere un istituto scolastico molto attivo, con molti laboratori interessanti e che solitamente partecipa a diverse competizioni. Contiamo 43 docenti, 12 persone nei servizi amministrativi e due collaboratori professionali. Mi auguro che questa visita vi aiuterà molto nelle vostre scelte”, ha aggiunto la preside prima di illustrare l’offerta formativa. Nel concreto dunque, sono proposti i Programmi liceali (per chi vuole acquisire un’ampia cultura di base e un allenamento intellettuale che gli faciliti il successivo percorso universitario); i Programmi professionali quadriennali (oltre alle competenze in materia garantiscono l’inserimento nel mondo del lavoro, ma anche una buona preparazione culturale che consente, dopo aver superato la maturità di Stato, la continuazione degli studi all’Università) e infine i Programmi professionali triennali (che sono indirizzati a chi vuole acquisire competenze professionali che permettono l’inserimento nell’ambito lavorativo).

L’offerta formativa
Nel primo gruppo dei Programmi rientrano il Liceo generale (che ha disposizione 16 posti), indirizzato all’approfondimento della cultura generale e scientifica (matematica, fisica, chimica, biologia), in sintonia con lo studio delle materie letterarie e umanistiche (letteratura italiana, croata e straniera, storia, filosofia, storia dell’arte), compreso il latino. Il Liceo scientifico (8 posti) invece favorisce l’acquisizione di conoscenze nell’ambito delle scienze naturali (chimica, biologia, fisica). Va puntualizzato che questi licei consentono un’ulteriore formazione e perfezionamento grazie alle conoscenze acquisite e alle lezioni pratiche laboratoriali. Il Liceo linguistico (15 posti) consente di approfondire lo studio di quattro lingue e culture (italiano, croato, inglese e tedesco), nell’ambito delle tipiche materie liceali. Nell’ambito dei Programmi professionali quadriennali sono aperti quelli che portano al titolo di Perito economico (15 posti), il cui indirizzo di studio fornisce competenze tecnico-professionali di fondamentale importanza per l’inserimento nel mondo del lavoro abbinate a un’importante capacità di ragionamento logico-analitico e del Perito informatico (15 posti), ovvero un tecnico informatico che è una figura che offre assistenza e manutenzione di sistemi informatici e hardware e installazione di software su richiesta degli utenti.

I Programmi triennali professionali
Si chiude con i Programmi professionali triennali (tutti con 10 posti), che abilitano ai mestieri di commesso (molto richiesto nel settore commerciale, che fornisce non solo competenze professionali specifiche, ma anche una buona capacità di comunicazione), automeccanico (che opera principalmente nelle autofficine e nelle concessionarie curando la manutenzione, riparazione e revisione dei veicoli a motore), nonché operatore macchine a controllo numerico, ossia si diviene un Tecnico CNC, mestiere che è molto richiesto sul mercato del lavoro.
In pratica un professionista che opera come conduttore di macchine utensili a controllo numerico computerizzato, garantendone l’uso corretto. Per le iscrizioni negli indirizzi triennali viene valutato il punteggio in sole tre materie ossia lingua croata, inglese e matematica.
Una volta ottenute le informazioni necessarie i ragazzi hanno visitato le aule usate dagli allievi dei singoli indirizzi, i vari laboratori, la biblioteca. Altre informazioni sono reperibili alla pagina web smsida.hr oppure si possono richiedere mediante posta elettronica agli indirizzi [email protected] e [email protected].

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display