Fuochi di San Giovanni. L’Estate dignanese al via

Il tradizionale appuntamento di stasera sarà preceduto da una mostra di ceramiche nella Gallera «Loggia»

L’accensione dei fuochi di San Giovanni a Dignano

Riparte l’Estate dignanese! Come da tradizione, sarà l’accensione dei fuochi di San Giovanni, in programma questa sera nella piazza principale, a dare il via a quella serie di manifestazioni, concerti e altri contenuti organizzati dalla Città assieme ai vari enti e associazioni operanti sul territorio, che si protrae solitamente fino a settembre. Tutto pronto, quindi, per l’evento di questa sera, quando, con il calare della notte, verrà rievocata l’antica usanza che ha reso particolarmente suggestiva per secoli la notte del 23 giugno. E se in passato i falò venivano accesi nelle varie contrade (e si faceva addirittura a gara affinché il proprio fuoco superasse quello delle altre!), stasera si potrà assistere al grande fuoco in piazza del Popolo. Con i rappresentanti di ciascuna contrada che “alimenteranno” la fiamma gettandoci sopra le fascine. Ci sarà qualche coraggioso intento a saltare oltre il fuoco? Anche quando le fiamme s’innalzeranno alte? Una cosa è certa: il pubblico sarà pronto, con acclamazioni, grida, commenti e suggerimenti…

 

La serata inizierà già alle ore 20.30, quando nella Galleria “Loggia” presso la sede della locale Comunità degli Italiani, verrà inaugurata la mostra dei lavori del gruppo delle ceramiste della CI. Nella parte musicale si esibirà il gruppo In vino vertitas, a partire dalle 21. Parteciperanno all’evento pure le aziende familiari del territorio, con la degustazione dei prodotti autoctoni del Dignanese e l’Ecomuseo “Istrian de Dignan”, che per l’occasione aprirà le porte: si potranno visitare gli spazi e degustare anche qui prodotti autoctoni. Come annunciato dagli organizzatori, “l’edizione 2021 dell’Estate dignanese sarà un po’ diversa da quelle a cui siamo abituati. Sebbene a causa delle misure epidemiologiche, non siamo in grado di pianificare a lungo termine, ciò non significa che dobbiamo rinunciare agli eventi, soprattutto all’aperto. Le informazioni sulle manifestazioni a seguire saranno pubblicate per tempo”. Stasera, i fuochi di S. Giovanni. E poi bisognerà attenderà le date dei prossimi eventi, che non mancheranno.

Facebook Commenti