Rovigno. Rogo nel centro storico

In via Remigio Devescovi brucia un alloggio. Fortunatamente non ci sono vittime

0
Rovigno. Rogo nel centro storico

Verso le 18 del primo giorno dell’anno i Vigili del fuoco di Rovigno sono stati chiamati a spegnere un incendio in un’abitazione in via Remigio Devescovi, nel centro storico di Rovigno. Il rogo è divampato dopo che un 64.enne cittadino sloveno ha acceso il fuoco nella stufa a legna. Il forte calore sviluppatosi nella canna fumaria ha incendiato una trave della costruzione interpiano e da qui le fiamme si sono allargate al tetto. L’intervento ha visto i pompieri impegnati per delle ore, visto che le operazioni di spegnimento si sono concluse intorno alle 23.30. Oltre al tetto, nell’incendio è andata distrutta una parte dell’appartamento in parola, mentre l’acqua usata per domare le fiamme ha danneggiato due alloggi adiacenti. Il sopralluogo è stato effettuato dagli inquirenti e dall’ispettore per la tutela antincendio. A detta dei pompieri, si è trattato di un intervento piuttosto impegnativo, come lo sono tutti quelli nel centro storico, spesso difficilmente accessibile. Fortunatamente non si lamentano feriti, ma i danni risultano ingenti. Visto che il proprietario non era in possesso del certificato relativo alla pulizia del camino rilasciato da una ditta autorizzata, dovrà comparire davanti al pretore per avere infranto la Legge sulla tutela antincendio.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display