Istria: tre nuovi veicoli per l’infanzia CNI

L’Unione Italiana risponde alle esigenze delle SEI di Parenzo e Buie e dell’asilo «Rin Tin Tin» di Pola

Alla cerimonia di consegna delle chiavi Luka Kodan, Katia Šterle, Ester Zarli e Marin Corva

Sulle strade istriane circoleranno due nuovi pulmini scolastici di marchio Renault destinati alle SEI di Buie e Parenzo e un veicolo Dacia Dokker destinato all’asilo italiano “Rin Tin Tin” di Pola. I due scuolabus acquistati dall’Unione Italiana, del valore di 30mila euro, sono stati consegnati martedì pomeriggio alle SEI “Bernardo Parentin” di Parenzo e alla “Edmondo de Amicis” di Buie mentre ieri ha avuto luogo la consegna dell’automezzo destinato al “Rin Tin Tin” di Pola. La consegna dei pulmini è avvenuta all’“Autocentar” di Parenzo. A consegnare le chiavi dei veicoli alle due presidi, Ester Zarli per l’elementare parentina e Katia Šterle per quella buiese, è stato Luka Kodan dell’“Autocentar”, alla presenza del presidente della Giunta esecutiva dell’Unione Italiana, Marin Corva. L’UI ha risposto alle esigenze di questi due istituti scolastici, operanti in territori estesi e privi di collegamenti con i centri scolastici.

“L’acquisto di questi due pulmini – così Marin Corva – rappresenta un investimento molto importante. La richiesta avanzata dalle due scuole è stata sostenuta da tutta la comunità residente a Parenzo e a Buie. Il pulmino assegnato a Parenzo agevolerà il trasporto dei bambini di Torre e del comprensorio parentino. Altrettanto si può dire per i ragazzi di Momiano e degli altri territori che gravitano verso la scuola buiese. Con questa consegna abbiamo avviato la distribuzione di una serie di veicoli per le necessità delle nostre istituzioni scolastiche e prescolastiche. Ora ci occuperemo del veicolo che sarà acquistato in collaborazione con la Città di Cittanova per le necessità della SEI della località, mentre l’anno prossimo giungerà lo scuolabus per la SEI “Galileo Galilei” di Umago. Con ciò intendiamo dare una mano alle nostre scuole per agevolare il trasporto a scuola dei nostri ragazzi”.

I pulmini scolastici consegnati alle SEI di Parenzo e Buie

La SEI “Bernardo Parentin” è l’unica istituzione scolastica operante nell’area compresa tra il fiume Quieto e il Canale di Leme. “Sono particolarmente contenta – ci ha dichiarato Ester Zarli – perché finalmente abbiamo ricevuto il pulmino, che per la nostra scuola è molto importante. Desidero ringraziare l’UI per la sensibilità avuta nei nostri confronti, accogliendo la nostra richiesta”.

Il territorio di pertinenza dell’istituzione buiese va da Verteneglio a Buie, a Momiano e all’Alto Buiese. Per Katia Šterle è come aver ricevuto un tesoro: “Abbiamo tanti bambini che hanno bisogno del trasporto scolastico, soprattutto nei paesi dove gli autobus di linea non circolano affatto. Ringrazio pertanto l’Unione italiana, il Ministero italiano degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e tutti coloro che hanno favorito quest’acquisto”, ha dichiarato. Per gli alunni residenti nelle aree buiesi e parentine lontane dalle due istituzioni scolastiche, quindi, ora sarà più facile raggiungerle e rientrare a casa.
Il nuovo veicolo consegnato al “Rin Tin Tin” sarà usato invece per portare il cibo ai bimbi delle sezioni periferiche dell’asilo.

Facebook Commenti