Gallesano. Mostra di ceramiche alla CI

Un solo appuntamento quest’anno per le festività dei SS. Pietro e Paolo, protettori della località

Alcune delle opere create dal Gruppo di ceramica della CI di Gallesano

Il 29 giugno ricorre la festività dei SS. Pietro e Paolo: una ricorrenza molto sentita dai gallesanesi e, soprattutto dalla Comunità degli Italiani “Armando Capolicchio” di Gallesano, che ogni anno dedica ai protettori della località una festa speciale. Ogni 29 giugno il sodalizio regala infatti a soci, amici e simpatizzanti un ricco programma artistico-culturale, che coinvolge la quasi totalità delle attività e dei gruppi comunitari. Inoltre, il 29 giugno di ogni anno viene presentato al pubblico il giornalino della CI “El portego”. Purtroppo, per ovvi motivi, lunedì prossimo, per la prima volta dopo molti anni, non si terrà alcuna festa.
“Anche la presentazione de ‘El portego’ è slittata a settembre”, ha annunciato il presidente della Giunta esecutiva della “Armando Capolicchio”, Pietro Demori. I vertici del sodalizio non hanno voluto, però, che quest’importante ricorrenza passasse in sordina. Invece, di una grande festa hanno quindi optato per una mostra dedicata ai lavori realizzati dal Gruppo di ceramica guidato dalla responsabile Luisa Kumar. Demori ha ricordato che il gruppo è nato nel 2007. Oggi il gruppo conta una decina di membri, che una volta alla settimana si ritrovano per modellare e creare oggetti diversi come vasi, piatti, decorazioni varie, ma anche orologi da parete e tanto altro ancora, che da lunedì sera saranno esposti alla CI di Gallesano. Nel presentare la mostra, Pietro Demori ha tenuto a precisare che la CI ha adottato tutte le misure di sicurezza imposte dall’Unità di crisi della Protezione civile della Regione istriana. La mostra rimarrà aperta fino al 15 luglio e i lavori potranno essere ammirati il lunedì dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20, il mercoledì e il venerdì dalle 17 alle 20.

Facebook Commenti